Risultati e decorso post-operatorio

Il CXL-TE è una tecnica che ha l’obiettivo di rallentare o arrestare la progressione del cheratocono, evitando il peggioramento della qualità della visione.

Il CXL-TE non è una tecnica “refrattiva”, ovvero con l’obiettivo di correggere i difetti della vista, anche se alcuni pazienti manifestano, a distanza di pochi mesi, una vista “migliore”. Questo è un evento che si verifica spesso, anche se non in tutti i casi. Dopo il trattamento l’oculista prescriverà alcuni colliri che dovranno essere somministrati nell’occhio trattato quattro volte al giorno per il periodo indicato dall’oculista stesso.

Saranno inoltre fissate delle visite di controllo con cadenza stabilita dall’Oculista, alle quali è importante presentarsi regolarmente.