CXL su pazienti giovani
Mercoledì, 19 Novembre 2014

Alcuni autori convengono nel sostenere che il cheratocono è più aggressivo nei pazienti giovani; sulla base delle nuove linee guida per gli adolescenti (accettate nel meeting sul gruppo cheratocono al Winter ESCRS 2011), oggi la tendenza è di non aspettare progressioni documentate su soggetti adolescenti bensì di procedere con il trattamento non appena la diagnosi è stata effettuata.